Apparecchi di sollevamento

 

Verifiche periodiche ai sensi dell’art.71 del D.Lgs.81/08 e s.m.i. degli apparecchi di sollevamento di cui all’Allegato VII del D.Lgs.81/08 e s.m.i.

sollevamento1Rivolto a qualsiasi azienda utilizzatrice (chimica, metallurgica, metalmeccanica, ospedaliera, di servizi, etc.) o utente privato, il servizio consiste nell’effettuazione delle verifiche periodiche relative ai gruppi di attrezzature denominati SC
(apparecchi di sollevamento materiali non azionati a mano) e SP (apparecchi di sollevamento persone).
Le verifiche periodiche sono finalizzate ad accertare la conformità alle modalità di installazione delle attrezzature di lavoro previste dal fabbricante nelle istruzioni d’uso, lo stato di manutenzione e conservazione delle stesse, il
mantenimento delle condizioni di sicurezza previste in origine dal fabbricante e specifiche dell’attrezzatura stessa, nonché l’efficienza dei dispositivi di sicurezza e di controllo.
Le verifiche periodiche si distinguono in :
a) prima verifica periodica;
b) verifiche periodiche successive, verifiche di funzionamento, indagini supplementari e la loro periodicità fa riferimento all’allegato VII del D.Lgs.81/08 e s.m.i. a decorrere dalla data di messa•in servizio dichiarata dal Datore di Lavoro.

Certat è soggetto privato abilitato da parte dei Ministeri competenti per le verifiche
periodiche di cui all’art. 71 del D.Lgs 81/08 e s.mi..

Normativa di Riferimento

sollevamento2La disposizione legislativa principale nel settore è il D.Lgs.81/08 e s.m.i. che definisce la periodicità delle verifiche da effettuare sui diversi impianti di sollevamento.

Inoltre il DM del 11 Aprile 2011, pubblicato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sulla G.U. n 98 del 29/04/2011, disciplina ed estende la facoltà di svolgere l’attività di verifica in precedenza di esclusiva competenza dell’ISPESL e delle ASL, agli Organismi abilitati dai Ministeri competenti.
Il Decreto 23 novembre 2012 stabilisce le tariffe per le suddette verifiche.

Documenti: